Sottoscrivi il blog
Senago Sostenibile su facebook

Archivio di luglio 2012

Pubblichiamo copia della

Interrogazione Urgente in Provincia di Milano sul CanaleScolmatore e Vasche di laminazione a Senago presentata dal Consigliere Massimo Gatti (leggi qui –> .pdf).

Continueremo a tenervi aggiornati sull’evolvere della situazione.

PrintFriendly

nella foto: la paratia sul Seveso alla presa del Canale Scolmatore Nord Ovest a Palazzolo in un giorno di pioggia con acqua sporca e rifiuti.

Le emozioni sono stati mentali e fisiologici associati a modificazioni psicofisiologiche, a stimoli interni o esterni, naturali o appresi. In termini evolutivi, la loro principale funzione consiste nel rendere più efficace la reazione dell’individuo a situazioni in cui si rende necessaria una risposta immediata ai fini della sopravvivenza, reazione che non utilizzi cioè processi cognitivi ed elaborazione cosciente. Le emozioni rivestono anche una funzione relazionale (comunicazione agli altri delle proprie reazioni psicofisiologiche) e una funzione autoregolativa (comprensione delle proprie modificazioni psicofisiologiche).

Le mozioni sono testi  sottoposti al voto in una assemblea elettiva tese ad indirizzare la politica del governo (o della giunta, nel caso degli Enti locali) su un determinato argomento. È quindi il principale strumento dell’attività di indirizzo politico degli organi rappresentativi nei confronti del potere esecutivo.

(citazioni prese da dizionari)

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Una MOZIONE contro le vasche di laminazione e contro l’allargamento del canale scolmatore…per evitare la brutta emozione di vederli realizzati e per confermare i NO espressi in campagna elettorale a livello locale .

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Alcune delle  ’emozioni’  che si vorrebbero per il bene comune :

-un Seveso pulito che torna ad essere un torrente da vivere ed apprezzare e non la schifezza che ora si  riconosce a naso;

-un Canale Scolmatore Nord Ovest riqualificato lungo il suo corso e non una cicatrice sul territorio che attraversa (con e senza le acque che “scolma” dal Seveso verso ovest). Non una via d’acqua sporca dal Nord Milano a lambire EXPO 2015;

-un Canale Scolmatore Nord Ovest che non serva , con le modifiche di adeguamento prospettate, a riempire le vasche di laminazione (discariche liquide) a Senago;

-le due cave che a Senago sono  due ferite nel territorio e per le quali sarebbe ora di pensare ad  un futuro in verde per il bene comune;

-una città come Milano (così piccola e fragile…)  per la quale il Seveso (cui è dovuto il rispetto che merita per essere stato uno dei corsi d’acqua che ne hanno fatto la storia e che ancora l’attraversa ) non  sia più un’incubo che si ripresenta ad ogni temporale o pioggia di stagione;

-il territorio della Valle del Seveso in grado di ricevere e gestire al meglio l’acqua piovana ( e reflua) senza ricorrere a crateri che in presentazioni foto realistiche appaiono come giardinetti di delizia e  che all’occorrenza si trasformano in  discariche liquide in un contesto  di urbanizzazione  e impermeabilizzazione del territorio eccessiva;

-un pezzo di provincia o, per parlare al futuro, un’area metropolitana che se vuole esser tale forse non può permettersi la coesistenza tra queste “cause” e  questi “rimedi” …magari a danno di una zona rispetto ad un altra .

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

PrintFriendly