ATTENZIONE : PERICOLO !!!!!!

Ci risiamo. I nostri politici continuano ad essere sordi a qualsiasi richiesta provenga dalle comunità locali, infatti in questi giorni stiamo assistendo, sui giornali ovviamente, alla ennesima diatriba tra Istituzioni che si rinfacciano la responsabilità di “non aver fatto nulla” per risolvere in via definitiva il problema delle esondazioni del Seveso al quartiere Niguarda di Milano. Oggi lo “scontro di facciata” è tra l’assessore MARAN del Comune di Milano e l’Assessore STANCARI della Provincia di Milano.
Entrambi accomunati dalla convinzione che per risolvere il problema delle esondazioni del Seveso al quartiere Niguarda di Milano la soluzione “semplice e veloce” sarebbe quella di realizzare due vasche di laminazione a SENAGO,a 10 km dal punto in cui avvengono le esondazioni e con un costo di oltre 55 Milioni di Euro, che sono soldi pubblici.
Nel corso delle audizioni che il Comitato Senago Sostenibile ha ottenuto con la commissione Ambiente della Provincia di Milano, nel Luglio 2011, e poi nell’incontro con l’assessore regionale Belotti di Settembre e Ottobre 2011 e per ultimo nell’audizione in commissione territorio regione Lombardia del Febbraio 2012, ci era stato più volte ribadito che prima di assumere qualsiasi ulteriore decisione sarebbe stato ascoltato il parere dei cittadini di Senago e sarebbero state tenute in debita considerazione le idee che in questi incontri il Comitato Senago Sostenibile ha sempre sostenuto, come il parere nettamente contrario alla realizzazione delle due vasche di laminazione a SENAGO, contestandone l’efficacia, come tra l’altro riconosciuto anche all’interno dello stesso studio di fattibilità commissionato ad ETATEC e presentato nel Giugno 2011, o la necessità di procedere alla realizzazione di studi per valutare ipotesi alternative e più efficaci, o ancora alla necessità di impiegare i soldi pubblici per ripulire le acque del Seveso piuttosto che “rottamarle in discarica” a Senago.
A quanto pare “per questi signori” incontrare i Comitati dei Cittadini si risolve in una semplice quanto inutile liturgia che non porta a nulla e non produce alcun risultato tangibile, infatti continuano pervicacemente ad assumere decisioni sulla testa delle comunità, fregandosene delle motivazioni.
Noi non ci rassegniamo: continueremo la battaglia per difendere il nostro territorio, per riconfermare che nessun metro cubo sarà scavato nel nostro territorio e continueremo a vigilare, informare e a promuovere tutte le iniziative, anche nei confronti delle competenti sedi giuridiche al fine di tutelare i diritti della comunità senaghese.
firma la petizione

Firma la petizione

56 firme

Condividi con gli amici:

PrintFriendly
Condividi:
  • Digg
  • Sphinn
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Mixx
  • Google Bookmarks
  • Live
  • Twitter
  • Wikio IT
  • Add to favorites
  • RSS
Questa voce è stata pubblicata in Blog. Contrassegna il permalink.

Una risposta a ATTENZIONE : PERICOLO !!!!!!

  1. Alessandro scrive:

    resistenza!!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>