Il governo celebra così l’anniversario del disastro di Chernobyl

Nel giorno del 25esimo anniversario del disastro di Chernobyl, Berlusconi dichiara di aver preso in giro i suoi elettori e i suoi cittadini, sospendendo il referendum sul nucleare, solo perché se si fosse tenuto molto probabilmente il popolo italiano avrebbe definitivamente ribadito il NO al nucleare.

Tempismo perfetto, se non per il fatto che in un paese civile a queste parole seguirebbero delle azioni concrete di protesta.

Il 12 e 13 giugno 2011 si terranno i referendum, in attesa di sapere quante sorprese ancora ci serba il nostro governo ( se nel frattempo toglieranno anche gli altri quesiti referendari, se ci negheranno il diritto di esprimerci tramite il voto, se si inventeranno qualche altra trovata) a Senago è attivo il Comitato a sostegno dei referendum.

Il comitato Senago Sostenibile appoggia le iniziative intraprese dal comitato referendario e suoi membri aderiranno  alla campagna informativa che partirà a breve su tutto il territorio.

Invitiamo pertanto tutta la cittadinanza ad attivarsi concretamente e partecipare alle iniziative del comitato referendario (scrivendo a referendumsenago@gmail.com per informazioni) e soprattutto a far sentire la propria voce in sede di referendum!

PrintFriendly
Condividi:
  • Digg
  • Sphinn
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Mixx
  • Google Bookmarks
  • Live
  • Twitter
  • Wikio IT
  • Add to favorites
  • RSS
Questa voce è stata pubblicata in Blog. Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>